mostra teatro dovadola
diario di Antares, eventi

Mostra collettiva al Teatro di Dovadola il 28 Ottobre 2018

mostra teatro dovadola

Mostra Collettiva “Tra Arte e Storia”

I giorni 21 e 28 ottobre, in concomitanza con la Sagra del Tartufo,  si terrà nel teatro di Dovadola una serie di eventi dedicati alla storia che riguarda il periodo di costruzione della Rocca dei Conti Guidi di Dovadola. La giornata del giorno 28 Ottobre 2018 sarà interamente dedicata ad una mostra collettiva degli artisti dell’associazione Antares e avrà come titolo “Tra Arte e Storia”.

Verranno forniti in seguito tutti i dettagli sugli artisti che esporranno ed il programma definitivo della giornata del 28 ottobre.

Si raccolgono adesioni di artisti interessati a partecipare.

Annunci
articoli, diario di Antares, eventi

più di 100 visitatori alla mostra di Dovadola il 15 ottobre

bruno paolo benedetti con assessore e sindaco di dovadola
Gli artisti espositori con l’assessore Falciani e il sindaco Tassinari a fianco di Bruno Paolo Benedetti
Buona la prima!…si potrebbe dire visto che si era a teatro! Senza dubbio le attese sono state ampiamente soddisfatte sia in termini di pubblico sia in termini di coinvolgimento dei visitatori. Il

 

vista del lato sinistro della mostra dal palcoscenico
vista del lato sinistro della mostra dal palcoscenico

pubblico ha accolto in modo molto positivo l’impostazione data alla mostra da parte dell’Associazione gruppo per l’Arte Antares,organizzatrice dell’evento che, con l’offerta di vini locali e stuzzichini,ha reso molto piacevole la visita della mostra in un’atmosfera rilassata e adatta a poter godere nel migliore dei modi le sensazioni fornite dalle opere esposte.Alle 10 del mattino si è tenuta la inaugurazione alla presenza delle autorità del comune,che non possiamo non ringraziare in modo caloroso per la collaborazione fornitaci e per averci concesso l’uso del teatro. Il numero dei visitatori ha superato il numero dei 100 ed ha apprezzato in modo particolare il servizio di buffet e

vista del lato destro della mostra dal palcoscenico
vista del lato destro della mostra dal palcoscenico

assaggi offerto. L’apprezzamento è stato rivolto alle opere di tutti gli artisti presenti,senza distinzione,a dimostrazione della diversificazione dei temi esposti.

La mostra verrà replicata il giorno 22 ottobre a partire dalle ore 10 del mattino con il medesimo programma.

 

articoli

mostra collettiva arte moderna a Dovadola

opera di maurizio monrti
opera di Maurizio Monti

Il giorno 15 ottobre 2017 alle ore 10, presso il Teatro Comunale di Dovadola, alla presenza delle autorità, si terrà l’inaugurazione della mostra collettiva di arte moderna degli artisti dell’Associazione Gruppo per l’Arte Antares.

La mostra collettiva,che si terrà i giorni 15 e 22 ottobre in occasione della Sagra del Tartufo, esporrà opere di pittura,scultura e arte digitale di

Bruno Paolo Benedetti,Corrado Catani  ,Maurizio Monti,Moreno Casamenti,Foscolo Lombardi,Idilio Galeotti,Gennaro Perone,Marco Pini,Iris Casamenti , Alessandro Banchelli.

L’ingresso è libero,durante la mostra verranno offerte degustazioni di prodotti locali.

articoli, diario di Antares, eventi

emozioni di primavera: un percorso attraverso l’arte

chiaroscuri arancioni
opera di arte astratta con dominante arancione

Il giorno 18 marzo 2016 a partire dalle ore 18 si terrà, presso l’agriturismo Ca’ de’ Gatti di Faenza, un percorso esperienziale sul tema della gioia con i colori giallo e arancione.

Il percorso esperienziale verrà tenuto dalla dottoressa Maria Cristina Guberti, psicologa  e dal dott. Bruno Paolo Benedetti, formatore, dell’associazione Gruppo per l’arte Antares.

Verranno esposte 15 opere ispirate al tema. Seguirà una cena che richiamerà i colori giallo e arancione, il costo del menù completo di antipasto, primo, secondo con contorno, dolce, vino e acqua sarà di € 20 a persona.Il percorso esperienziale è gratuito.

Il numero massimo di partecipanti all’evento è di 15.

Sono aperte le selezioni per gli artisti interessati a partecipare.

Per informazioni compilare il form qui sotto

rappresentazione del terzo stadio dell'alchimia
articoli, diario di Antares

corso Alchimia delle Emozioni tenutosi a Cesenatico il 2 dicembre 2015

rappresentazione del terzo stadio dell'alchimia
rubedo: l’opera al rosso terzo stadio dell’alchimia

Il giorno 2 dicembre si è tenuto il corso introduttivo alle emozioni Alchimia delle emozioni: un percorso attraverso l’arte presso l’ Hotel Miramare di Cesenatico, con il patrocinio dellaLibreria Esoterica Katie King che ha organizzato l’evento insieme all’ Associazione Gruppo per l’arte Antares.

Gli intervenuti sono stati numerosi e al di sopra delle previsioni.

Indubbiamente il tema dell’arte e delle emozioni ha destato interesse, mettendo in evidenza un’esigenza di voler vivere l’arte e le emozioni che l’arte crea in modo più attivo e coinvolgente, interattivo con l’immagine, uscendo dagli schemi tradizionali che vedono un rapporto generalmente passivo da parte di chi osserva le opere.

Con il percorso esperienziale con accompagnamento musicale tenuto dalla dott.ssa Guberti si è avuto modo di osservare le opere sotto una diversa prospettiva, operando stimoli all’immaginazione di coloro che erano presenti al corso.

La serata si è svolta alternando momenti di didattica ad altri di dibattito, sviluppando anche momenti di carattere partecipativo nell’analisi delle emozioni quali la rabbia, la paura, la tristezza, e la gioia.

Le emozioni costituiscono una introduzione alle giornate sulle singole emozioni che verranno organizzate e comprenderanno attività laboratoriali alla scoperta del proprio modo di esprimersi attraverso l’uso di disegni, scrittura creativa, immagini, percorsi di consapevolezza, e gestione delle proprie emozioni, attività di gruppo con utilizzo dell’arte nelle sue varie forme.

La trasformazione delle energie e delle emozioni attraverso la propria consapevolezza è stato il filo conduttore della serata, che si è conclusa con un dibattito sul riconoscimento delle emozioni attraverso filmati video e momenti operazionali e di libera espressione.

A tutti i partecipanti, che si ringraziano,  verrà inviato l’attestato di partecipazione e un omaggio artistico da parte del Dr. Bruno Benedetti.

articoli, diario di Antares

prosegue la mostra del Gruppo per l’Arte Antares di Dovadola

terminati i primi due giorni di esposizione in occasione dell Fiera e Sagra del Tartufo di Dovadola l’esposizione rimarrà aperta su richiesta fino al giorno 4 novembre 2015, per dare la possibilità a chiunque sia interessato di poterla visitare. Per informazioni compilare il form qui sotto

articoli, diario di Antares

La mostra dell’associazione Antares alla Fiera e Sagra del tartufo di Dovadola

stemmi araldici sulla facciata di un palazzo a dovadola
serie di stemmi sul palazzo di un comune storico di Dovadola, Romagna

E’ stata una giornata veramente positiva per l’Associazione Gruppo per l’Arte Antares quella odierna alla manifestazione che si è tenuta a Dovadola. La mostra organizzata presso la sede dell’associazione in Piazza Cesare Battisti 2, dove sono state esposte le opere di Bruno Paolo Benedetti, Corrado Catani, Foscolo Lombardi e Iris Casamenti ha avuto numerose visite. Fra queste, oltre a quella del sidaco Zelli, spicca quelle dell’on. Marco Di Maio, deputato alla Camera Dei Deputati, che ha avuto modo di apprezzare le opere esposte e l’attività dell’associazione Gruppo per l’Arte Antares. Durante la mostra sono stati presentati ai visitatori i percorsi esperienziali dell’associazione e i corsi sulla intelligenza emotiva tenuti dall’Associazione  Gruppo per l’Arte Antares.

 

diario di Antares, eventi

le opere degli associati di Antares alla Fiera del Tartufo di Dovadola

stemmi araldici sulla facciata di un palazzo a dovadola
serie di stemmi sul palazzo di un comune storico di Dovadola, Romagna

Il giorno 18 e 25 ottobre 2015 l’associazione Gruppo per l’Arte Antares sarà presente con un proprio spazio espositivo all’interno della 48esima Fiera e Sagra del Tartufo di Dovadola.

L’esposizione sarà aperta a tutti gli associati, che potranno esporre gratuitamente le proprie opere.

Per informazioni scrivere una mail a associazionearteantares@gmail.com. Il numero delle opere da esporre da parte di ogni singolo artista dipenderà dal numero delle adesioni che riceveremo. Le raccolta delle adesioni si chiuderà venerdì 16 ottobre 2015.

corsi su emozioni, diario di Antares

Il potere alchemico delle emozioni: un percorso attraverso l’arte

Un corso percorso di autocoscienza

L’alchimia come corrente mistica porta in sé un’esperienza di crescita,  un processo di liberazione spirituale in cui i simboli alchemici, oltre al significato materiale, relativo alla trasformazione fisica, possiedono un significato interiore, che conduce allo sviluppo dello spirito.

rappresentazione simbolica del primo stadio dell'alchimia
nigredo: l’opera al nero, il primo stadio dell’alchimia

Come gli stadi fondamentali dell’opus alchemicum per ottenere la pietra filosofale: Nigredo, Albedo e Rubedo, nella conversione di una sostanza in un’altra, la consapevolezza attraverso le emozioni  apre le porte alla crescita, al  contatto con la nostra parte più ancestrale che ci connette con l’umanità intera. Dare un nome alle emozioni che ci attraversano, vissute attraverso il linguaggio universale dell’opera d’arte, segna il percorso attraverso cui la persona si riconosce e si trasforma, come  i colori che si mescolano e arricchiscono di infinite sfumature la nostra opera.

rappresentazione simbolica dell'opera al bianco dell'alchimia
albedo: opera al bianco, secondo stadio evolutivo dell’alchimia

Partendo da questa impostazione il nostro percorso formativo sarà rivolto all’analisi delle principali emozioni che sono comuni in tutte le culture, rivestendo un carattere di universalità. Analizzeremo quindi Rabbia, Paura, Tristezza e Gioia.

Studieremo come le emozioni si fondino su basi scientificamente dimostrabili e come ognuna di esse possa essere riconosciuta, vissuta e trasformata attraverso un processo di consapevolezza interiore.

Sarà la nostra immaginazione e creatività a guidarci. Le nostre emozioni ci apriranno nuovi spazi e prospettive verso la scoperta delle nostre risorse e dei nostri talenti.

rappresentazione del terzo stadio dell'alchimia
rubedo: l’opera al rosso terzo stadio dell’alchimia

I nostri corsi sono articolati in 2 giornate con inizio alle ore 9,30 e termine alle 18 di ogni giornata, con un numero di partecipanti non superiore a 10. Sono previste prevalentemente sessioni di gruppo con laboratori e analisi delle esperienze vissute.

Il costo per ogni corso è pari a € 200. I corsi si tengono in strutture turistiche suggestive di sabato e domenica, con possibilità di vitto e alloggio a condizioni agevolate. Il venerdì sera lo staff è a disposizione per l’accoglienza di chi volesse arrivare prima.

Per informazioni compilare il form sottostante.

corsi su emozioni

come si svolge il percorso esperienziale sull’arte di Antares

Maria Cristina Guberti e Bruno Paolo Benedetti

Il  percorso esperienziale sull’arte dell’Associazione Gruppo per l’Arte Antares parte da una considerazione che pensiamo possa connotare la nostra filosofia: l’arte crea emozioni.  L’artista è colui che, interpretando la realtà nelle sue svariate forme, si rivolge a quella area emotiva della nostra personalità che la scienza ha individuato come sistema limbico, ovvero quella parte del nostro cervello che è deputato alla nascita delle nostre emozioni.

L’arte, con il suo linguaggio iconico,  si rivolge a quella parte di noi  che abitualmente connotiamo come emisfero destro, maggiormente implicato in una visione globale, deputato ad una funzione analogica, sintetica e spaziale,  in grado di liberare  le nostre intuizioni ed emozioni.  L’artista, con le sue opere, è in grado si suscitare emozioni attraverso quella chiave necessaria per aprire la porta che conduce al mondo dell’immaginario e delle sensazioni. Ma è lo  spettatore che si rende partecipe e consapevole delle proprie percezioni e sensazioni. Attraverso la propria fantasia e la propria  rielaborazione  dell’immagine è in grado di  portare alla luce quei vissuti interiori che l’opera d’arte gli ispira.

Il  percorso esperienziale sull’arte si basa sull’accompagnamento lungo un cammino che man mano  svela nuove angolazioni e nuove prospettive sulla nostra capacità di percepire,  osservare, sentire, immergerci  in quel sentiero che la nostra immaginazione ci evoca. Fermarci ad osservare quello che vediamo e riflettere su quello che un’immagine ci evoca è un passo verso la consapevolezza delle nostre percezioni ed emozioni. Fermarci a riflettere su quello che l’immagine riporta di noi alla superficie e riscoprire dettagli nascosti che l’opera d’arte ci svela ad una più attenta osservazione è lo scopo del nostro percorso.

Nei nostri percorsi esperienziali  sull’arte i partecipanti vengono condotti  durante pochi minuti  iniziali ad immergersi nelle opere, per portare alla luce i propri vissuti narrativi. Attraverso la scelta di una delle opere che più lo coinvolge,  lo spettatore viene accompagnato verso la scoperta di quelle sensazioni  che questa gli  evoca.

Terminata la fase iniziale d’induzione inizia una fase di libera espressione  e confronto su quanto avvertito durante il percorso. Chiamiamo questo nostro primo modo di approccio all’arte percorso esperienziale proprio perché si basa sulla esperienza che ognuno fa in questa interazione con l’opera d’arte. Lo spettatore passa da oggetto passivo, a soggetto attivo, che crea una sua propria opera d’arte,  attraverso la costruzione di propri vissuti  ed mozioni, partendo da quella con la quale ha interagito.

I nostri percorsi esperienziali sull’arte, condotti da Maria Cristina Guberti e Bruno Paolo Benedetti sono completamente gratuiti e vengono fatti anche su richiesta nei casi in cui si desidera sviluppare la propria creatività.